Connect with us

Pronti, partenza, via! Torna Villa Ada

ARTICOLI

Pronti, partenza, via! Torna Villa Ada

È affidato agli americani GROUNDATION il compito di aprire oggi la XXVI edizione di “VILLA ADA ROMA INCONTRA IL MONDO”, che torna puntuale come ogni anno (sotto l’egida di Dada srl e Arci Roma) con la sua ricca programmazione a sette note e la voglia di far incontrare a due passi dal laghetto culture diverse e diversi sognatori.

“Non si sa, tutto si immagina” è il claim del 2019, scelto come doppio omaggio a due giganti della cultura europea, Federico Fellini e Fernando Pessoa. Ma questa lunga maratona artistica e di divertimento (ultima data TBA il 5 agosto) non sarà solo un’occasione per celebrare la fantasia e il sogno: come sempre, infatti, verrà concesso ampio spazio al mondo dell’associazionismo e ai grandi temi dell’attualità, pace, multiculturalità e sostenibilità ambientale, per una riflessione sul nostro presente che regali consapevolezza, correttezza e conoscenza.

Inutile dire che per gli amanti musica, ancora una volta “VILLA ADA INCONTRA IL MONDO” rappresenterà uno dei fiori all’occhiello dell’estate romana (ed è per questo motivo promosso da Roma Capitale-Assessorato alla Crescita Culturale in collaborazione con SIAE): infatti, con ben 49 live in palinsesto e un intrigante mix tra artisti internazionali e realtà tra le più apprezzate del nostro paese, la rassegna si presente come un imperdibile crocevia stilistico ed espressivo, all’interno del quale trovano spazio generi apparentemente molto distanti tra loro, ma resi fratelli dal desiderio di trasformare ogni concerto in un’occasione di dialogo tra uomini e culture.

Come sempre, un ruolo da protagonista sarà riservato al rock.

Decisamente imperdibili gli appuntamenti di luglio con GARBAGE l’8, DEUS il 9, GOD IS AN ASTRONAUT il 15 e RIVAL SONS il 17. Ma anche la coda di giugno regalerà soddisfazioni con la splendida accoppiata GIUDA-WINSTONS il 22 e TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI il 25. E a proposito di grandi accoppiate, non bisogna lasciarsi scappare quella costituita dagli I HATE MY VILLAGE e gli ZU, che si esibiranno il 3 luglio. Come pure il live dei FAST ANIMALS AND THE SLOW KIDS previsto per il 26 dello stesso mese.

Rock, comunque, può voler dire anche un incontro tra chitarre e “altre” autorialità che, fin dagli esordi di questa manifestazione, ha trovato in questa location una sua dimensione privilegiata. Ecco allora che nel cartellone del main stagetroveranno spazio degli interpreti di primo piano come GIOVANNI TRUPPI il 27 giugno, i MODENA CITY RAMBLERS il 28, GIOVANNI LINDO FERRETTI l’1 luglio, i BANDABARDÒ il 6 e i MASSIMO VOLUME con i GIARDINI DI MIRÒ il 7.

Tanti e di qualità anche gli show legati a un suono differente e/o contaminato, che vedranno protagonisti artisti e ensemble provenienti da ogni parte del mondo. Tra quelli già schedulati, si segnalano il maliano TINARIWEN il 4 luglio, i belgi HOOVERPHONIC l’11, i francesi NOUVELLE VAGUE il 15, gli statunitensi NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE il 19, i sudafricani THE LIBERATION PROJECT (con la presenza del grande PHIL MANZANERA) il 22, l’attesissima coppia CALEXICO-IRON WINE il 24, i cubani GRUPO COMPAY SEGUNDO DE BUENA VISTA SOCIAL CLUB, gli italiani NU GUINEA il 28 e JAMES SENESE NAPOLI CENTRALE il 30.

Ultima segnalazione per la scatenata comicità musicale dei LATTE E I SUOI DERIVATI il 29 luglio.

Insomma, allacciate le cinture e preparatevi ad un viaggio lungo e pieno di suggestioni!

HAVE ROCK! HAVE FUN!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in ARTICOLI

To Top