Connect with us

Pensieri e Parole

Fashion

Pensieri e Parole

Il futuro della moda

Fiori, fiori ovunque; fiori nelle proposte make-up dei brand più di riferimento; fiori dei video advertising che segnano la differenza attraverso un mix match di colori che dettano il tempo delle varie proposte Autunno/Inverno 2019.2020. Ed ancora, fiori sui tessuti di Valentino e fiori sugli styling più sublimi, inneggianti ad un Medioevo sartoriale, potremmo definirlo oggi, per annullare il progresso. Ecco, quindi, che il sensibile si fa poesia: echeggiata, urlata, sussurrata od anche solamente percepita, pronta comunque a prendere la mano alle emozioni più vere, così come ci insegnano i versi di poeti del calibro di John Keats o Lord Byron. In ultimo, a siglare un accordo di etica ed estetica, la paura del “diverso da noi”, c’è Prada che sceglie di sorprendere con la presenza di Frankestein di Mary Shelley. L’importanza del rispetto inclusivo, senza mai togliere lo sguardo da un mondo contemporaneo ove i porti chiusi sembrano diventati la scenografia di azione di un sovranismo da combattere, anche dal punto di vista della Moda. Era il 2017 e la stagione la Primavera/Estate quando Diesel, propositivo e sempre azzeccatissimo, produceva il video “Make love, not walls” ed oggi, il mondo fashion tenta, senza più tentennamenti, di combattere la battaglia, fare la sua parte, con congiunzione ancora una volta estetica. Scegliere il giusto outfit in questo Autunno/Inverno 2019.2020 ormai alle porte diviene, così una chiara scelta di pensiero libero. Facciamolo insieme, mettiamoci la faccia.

Continue Reading
You may also like...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Fashion

To Top