Connect with us

Centro Storico

Teatro Belli

Da convento per punire donne accusate di stregoneria, a taverna trasteverina, fino a diventare un vero e proprio teatro. Con un palcoscenico circondato da 5 ordini di palchi in legno, distrutti negli anni ’30, il teatro ha ospitato grandi celebrità del passato come Ettore Petrolini e Pier Paolo Pasolini. Oggi il cartellone del Belli offre al pubblico,per lo più, commedie e piéce contemporanee.

Uno dei più antichi teatri romani, piccolo e misterioso. Si narra infatti che nella seconda metà dell’800, periodo in cui lo spazio era un Refugium Peccatorum, donne accusate di stregoneria, come Lorenza Feliciani, e la Fornarina di Raffaello, siano scomparse dopo aver scontato il periodo di pena. Dopo che il convento fu chiuso definitivamente i locali del Teatro Belli hanno ospitato varie attività, tra cui una celebre taverna trasteverina. Ma è nella seconda metà dell’800 che il Belli diventa finalmente Teatro.  Hanno recitato alcuni dei più grandi interpreti del teatro italiano di fine ‘800 e primi ‘900: Gustavo Modena, Ermete Novelli, Leopoldo Fregoli, Lina Cavalieri, e per finire con Ettore Petrolini. Fu sempre su questo palcoscenico che Giuseppe Garibaldi tenne un discorso agli elettori romani, episodio ricordato da una lapide esposta nel foyer del Teatro. Attualmente il teatro ospita commedie, piéce contemporanee e monologhi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Centro Storico

To Top