Connect with us

La Regione Lazio apre le Dimore Storiche

Art

La Regione Lazio apre le Dimore Storiche

Un invito alla grande bellezza del Lazio con l’apertura straordinaria della Rete delle Dimore storiche. Un patrimonio di luoghi dal fascino unico, visitabile gratuitamente.

Dopo lo straordinario successo della prima edizione, torna dal 25 al 28 aprile la “Giornata delle dimore storiche del Lazio”, occasione unica per scoprire parte dell’immenso patrimonio di dimore, ville, parchi e giardini storici su tutto il territorio regionale, decine di luoghi che serbano intatto il fascino e la suggestione della storia.

Si tratta di luoghi straordinari, talvolta parte dell’immagine dell’Italia stessa, che per le loro valenze culturali e turistiche sono oggetto di una rinnovata attenzione da parte della Regione Lazio. La Rete delle dimore storiche del Lazio è stata così instituita e comprenderà sia beni di proprietà pubblica sia beni privati, per i quali i proprietari o i detentori abbiano chiesto l’accreditamento. L’obiettivo è di indirizzare sulla stessa rete nuove azioni di coordinamento e valorizzazione del patrimonio. Questi magnifici luoghi sono stati già oggetto di una apertura straordinaria dello scorso ottobre: complessivamente 72 siti in tutto il Lazio, registrando il tutto esaurito con oltre 10 mila visitatori. Alle 108 dimore del primo bando regionale hanno aderito negli ultimi cinque mesi altre 21 prestigiose dimore. La Rete oggi conta 129 siti tra castelli e complessi architettonici, monasteri, chiese e conventi, palazzi e dimore storiche, parchi e casali.

ROCCA DEI PAPI_Montefiascone
Questa volta saranno quattro giornate di apertura straordinaria che prevedono anche un ricco programma di spettacoli e degustazioni di prodotti tipici del Lazio, realizzato in collaborazione con Arsial, Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio e ATCL, associazione teatrale fra i comuni del Lazio. Solo per fare qualche esempio, saranno visitabili la Rocca dei Papi a Montefiascone, Palazzo Forani a Casperia, Palazzo Rospigliosi a Zagarolo e il bellissimo Palazzo Sforza a Proceno. Le giornate, organizzate con il supporto di Lazio Innova e la collaborazione dell’I.R.Vi.T. – Istituto Regionale Ville Tuscolane, dell’Associazione Dimore Storiche Italiane e dell’Associazione Parchi e Giardini d’Italia, promuovono la “Rete delle dimore storiche” costituita nel 2017 in applicazione della Legge regionale n. 8 del 2016 e che al momento raccoglie 129 siti pubblici e privati selezionati attraverso un avviso pubblico. Una occasione speciale da cogliere, dedicando un po’ di tempo alla scoperta di preziosi gioielli del territorio.

PALAZZO FORANI_Casperia

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Art

To Top