Connect with us

ARTICOLI

LA CAVIA

la rubrica di Francesco di Fazio

Se dovrà esserci evoluzione. Qualcuno dovrà pure sacrificarsi.

Annoiati dalla tradizione? Delusi dalla cucina molecolare? Avete voglia di nuovi sapori?

Ho provato per voi il condimento biologico vegetale per fare la carbonara di seitan. Un ossimoro più che un sugo pronto.
Scovato tra le pieghe dello scaffale di cibi biologici del supermercato, ha subito attirato la mia attenzione, vuoi per il cuore rosso disegnato sull’etichetta, vuoi per i ben 21 ingredienti contro i 4 o 5 necessari alla ricetta romanesca classica. Vale la pena sottolineare che dei 21 ingredienti ben 6 non sono prodotti da agricoltura biologica mentre compaiono candidamente sull’etichetta carragenina e xantano. Forse scrivere direttamente E407 ed E415 gli sembrava meno rassicurante.

Vado dunque: bolle l’acqua, scelgo tagliolino all’uovo (ovviamente), un’abbondante spolverata di pecorino, e mi metto comodo. Già alla prima forchettata mi rendo conto di essermi immerso in una esperienza inedita, in qualcosa di unico, come ordinare un’insalata al mc Donald o bestemmiare in chiesa: fuori da ogni grazia divina. Consiglio dello chef, che sarei io: mangiare rigorosamente in solitudine, consigliabile sul letto, magari guardando l’ultima puntata di Masterchef. (alla faccia di Cannavacciuolo e alla sua scarola liquida!).

Voto: 3 Gaviscon.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in ARTICOLI

To Top