Eventi musica teatro mostre cinema mobilitazioni a Roma

La Bottega dei Comici inaugura la prima stagione dedicata alla Commedia dell’Arte.

La compagnia teatrale La Bottega dei Comici ha presentato i suoi progetti per la nuova stagione al Teatro Testaccio. di Federica Guzzon

locandina newsletters

Saranno in cartellone il 3, 4 e 5 novembre con La Mandragola, il 1, 2 e 3 dicembre con Don Chisciotte, il 5, 6 e 7 gennaio con Empanada. Scultore di me stessa, il 2, 3 e 4 febbraio con La Locandiera, il 16, 17 e 18 marzo con Lilliputto e lo scontro di inciviltà e il 6, 7 e 8 aprile con Storie da testaccio: canovaccio originale su aneddoti e leggende del quartiere.

COme d'arte 2

La Mandragola, Don Chisciotte e La Locandiera tratti da grandi classici teatrali vengono rielaborati attraverso l’arte della commedia, andando a modificare il testo, con l’adattamento delle maschere.

Mentre Empanada. Scultore di me stessa, Lilliputto e lo scontro di inciviltà e Storie da testaccio: canovaccio originale su aneddoti e leggende del quartiere sono nuove drammaturgie. Il primo è la commovente storia di uno scultore argentino che scopre di sentirsi donna e vive un percorso di svelamento della sua natura, attraverso la metafora della maschera e della materia. Il secondo è un Capitano siciliano che vuole riunire la Sicilia al Continente e invadere l’Europa con un esercito di immigrati clandestini e si troverà a scontrarsi con le diverse “inciviltà” del mondo “civile”. Mentre il terzo si basa sulla raccolta delle testimonianze e degli aneddoti degli abitanti del quartiere di Testaccio.

Corsi formazione ottobre

La Bottega dei Comici ha inoltre presentato i suoi corsi di formazione, divisi in tre categorie.

Il corso per allievi attori Il Recitar Commedie è la nostr’Arte condotto da Gabriele Guarino al Defrag (via delle Isole Curzolane, 75) , giunto al quarto anno, è specializzato per chi vuole formarsi come attore con un percorso di Commedia dell’Arte. I partecipanti impareranno a lavorare con la maschera, attraverso una preparazione fisica e lo studio della tradizione. Ad esso sono correlati i corsi di Danze Popolari e in Maschera condotto da Valentina Puccini e di Acrobatica Comica e Parkour condotto da Alessio Sapienza.

Il corso per bambini dai 6 ai 9 anni Il Carro Allegorico è condotto da Alessio Sapienza, allo spazio C’era due volte (via Valtravaglia 12-14). I giovani allievi potranno divertirsi, imparando a conoscere la tradizione della Commedia dell’Arte, usando le maschere dei personaggi, imparando qualche numero acrobatico per realizzare uno spettacolo finale.

CruciBottega

Infine c’è il corso serale per adulti condotto da Gabriele Guarino e Luca Gabos all’Alchimista Attraverso lo Specchio (via Bartolomeo Bossi, 6) per chiunque voglia sperimentare il teatro in chiave amatoriale. Il percorso è pensato per chi vuole conoscere se stesso e il proprio corpo e sviluppare delle capacità comunicative, divertendosi.

La Commedia dell’Arte è la madre della nostra storia teatrale, spesso dimenticata e relegata a un passato lontano. Invece, non solo permette di raccontare la nostra contemporaneità, ma prepara l’attore per poter interpretare qualsiasi ruolo, anche senza maschera.

locandina bottega

L’obiettivo della compagnia è proprio quello di ridare spazio a quest’arte, “a Roma esiste uno spazio per il teatro shakespeariano, il Globe Theater, ma non per la Commedia dell’Arte, che è alla base della nostra tradizione” riflette il Direttore Artistico Gabriele Guarino.

Per questo motivo con la ristrutturazione del nuovo sito web introducono anche una rivista teatrale Il Batocchio. Uno spazio per gli artisti del panorama teatrale romano con poca visibilità, la cui tecnica affonda nella tradizione italiana e che si impegnano ancora a difendere le loro radici.

Federica Guzzon


Ultim' ora