Connect with us

Inventaria. Il Festival del Teatro Off all’Orologio

ARTICOLI

Inventaria. Il Festival del Teatro Off all’Orologio

Spettacoli, monologhi, performance e corti teatrali. Focus sulla drammaturgia contemporanea, il festival, nato dall’idea della compagnia DoveComeQuando, giunge alla VI edizione.

Venticinque compagnie, sette prime nazionali, nove prime romane e una mostra fotografica, in scena nello storico Teatro dell’Orologio, la VI edizione del Festival Inventaria.  Le opere in scena per due settimane, focalizzate sulla drammaturgia contemporanea, sono divise in quattro sezioni: spettacoli, monologhi, performance e corti teatrali. Pluralità di linguaggi, di modi di intendere il teatro, di scambio aperto: sono questi gli obiettivi del festival; ogni spettacolo infatti, è vissuto dalla sua prima concezione (l’aspetto drammaturgico), alla messa in scena, per finire con la sua documentazione (mostra
fotografica). Al festival sono abbinati il Premio nazionale di
drammaturgia DCQ – Giuliano Gennaio e il concorso fotografico Scene da una fotografia: due importanti occasioni offerte alle forze emergenti rispettivamente della drammaturgia e della fotografia di scena.

Tra gli spettacoli segnaliamo “Helter Skelter – Geometrie d’amore” di Moretti per la regia di Dattola, “L’ultima volta che mi
sono suicidato” di Claudio Morìci, “Le tre vecchie” di Jodorowsky per la regia di Marinelli, “Amore e resti umani” di Bad Fraser, regia Giacomo Bisordi

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in ARTICOLI

To Top