Connect with us

Gipsy Rufina, lo zingaro del folk-blues

ARTICOLI

Gipsy Rufina, lo zingaro del folk-blues

Torna in Italia per una serie di concerti imperdibili uno dei one-man-band più interessanti della scena.

Radici piantate nelle terre montuose del centro Italia, un passato da spericolato skater e da musicista in band hardcore punk, e poi tra lavori assurdi e avventure rocambolesche in giro per il mondo arriva la decisione di imbracciare la chitarra, cominciare a scrivere canzoni folk-blues e vivere solo ed esclusivamente in funzione della musica. Seguendo la tradizione dei musicisti girovaghi, comune in qualche modo a tutti i paesi del mondo, declinata in questo caso nel solco musicale del blues e del folk americano. Essendo un novello hobo è impossibile che Gipsy Rufina stia fermo più di un pò, quindi dopo qualche mese di stop forzato a causa di una caduta dallo skate, passione giovanile mai passata, è finalmente pronto a ripartire con lo Screws Tour. Un nuovo interminabile giro di concerti, più di cinquanta quasi tutti di fila in due mesi di tempo, che lo vedrà attraversare mezza europa tra Germania, Svizzera, Italia e Francia, per continuare a portare in giro l’ultimo album Moons and mussels uscito nel Maggio del 2017. Una musica la sua caratterizzata da ipnotici arpeggi di chitarra acustica, di banjo o di cigar-box autocostruite, che servono da tappeto sonoro a canzoni sanguigne ed autentiche. La pulsazione ostinata di una stomp-box e le coloriture di un’armonica a bocca completano il suono di questo eccellente one-man-band. Durante lo Screws Tour in particolare l’artista ci ha raccontato che avrà un suono leggermente più elettrico del solito. Motivo in più per non perderselo quando capiterà dalle nostre parti per le due tappe romane che lo attendono, il 24 Marzo al Trenta Formiche nella cornice di Invasione Monobanda, appuntamento ormai fisso per tutti gli amanti del genere one-man-band, e poi Domenica 25 nella sala da thè del Forte Prenestino. Lo zingaro del blues partito dal piccolo paesino di Santa Rufina sta tornando in città, preparatevi a dargli il vostro più caldo benvenuto se siete amanti della buona musica underground.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in ARTICOLI

To Top