Connect with us

Festival invasione monobanda vol. 4

ARTICOLI

Festival invasione monobanda vol. 4

Sono soli, infuriati, socialmente pericolosi e hanno voglia di suonare; la dimensione MONOBANDA gli permette di farlo senza scendere a troppi compromessi

Il festival Invasione Monobanda ha la pretesa di fotografare ogni anno la scena dei OneMan-Band più sporchi più incazzati e più sudati d’Europa e non solo. Ogni anno raccoglie gli esponenti che meglio rappresentano lo spirito street & rock’n’roll della figura dell’uomo orchestra. Un’occasione per i One Man Band emergenti di apprezzare quelli già affermati e viceversa un’occasione per i veterani di conoscere da vicino l’evoluzione della scena. Un appuntamento invece per tutti di scatenarsi, di godere delle prestazioni polistrumentali degli ospiti e di respirare tutto ciò che di buono porta la musica e tutto ciò che di cattivo porta il rock’n’roll.

Quest’anno il festival durerà due giorni e si snoderà in tre appuntamenti diversi. Preview Party allo storico Fanfulla 5/a (Venerdì 24 Marzo ore 22.00) con Vinnie Crowley (cowpunk from Italy) The Amazing Onemanband (hell blues from Uruguay) e Mr. Deadly one BAD man (dirty blues garage from Italy) che per l’occasione presenterà l’anteprima assoluta del suo video “Long Night”. Si prosegue da Hop-Corner con un secret live show pomeridiano sabato 25 (ore 18). Chiusura come da tradizione al Trenta Formiche dove dalle otto in poi si alterneranno sul palco del Circolo Arci del Mandrione ben sei band: Fireball Grant one man blues band (Bluesabilly from Canada), Terenzio Tacchini (garage punk from Italy), Wasted Pido (Dirty R’n’R’ from Italy), Sheriff Perkins (Murderbilly from France), The Fabulous Go-Go Boy From Alabama (wild r’n’r’ from Brasil) e Thee Rag N Bone Man (Trash Brutal Blues from Scotland).

Prima dopo ma non durante in consolle si alterneranno: Dead Music Roma, Tennadelic Records, Soulkitchen Roma. Come ogni anno inoltre il festival ospiterà gli allestimenti di diverse etichette indipendenti, fanzine, illustratori, e specialisti del settore: Area Pirata Records, Tongue Records, Alabama Studio poster Art, Boss Hoss Records Italy, Hellnation Store, Mojo Station – Il Blues e le Sue Culture, Annibale Records e molti altri.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in ARTICOLI

To Top