Connect with us

ARMADILLO STRATEGIE DI RESISTENZA INTERVISTA A SAVERIO RAIMONDO

ARTICOLI

ARMADILLO STRATEGIE DI RESISTENZA INTERVISTA A SAVERIO RAIMONDO

di Noemi Serracini

Saverio Raimondo è un autore,conduttore e un comico satirico.
Ha iniziato la sua carriera appena maggiorenne, cosa assai rara per un italiano e che fa di lui una specie di enfant prodige della satira.
Oggi i suoi spettacoli di stand-up comedy sono una garanzia e adesso potrebbero finalmente saperlo in tutto il mondo: il suo spettacolo “Il satiro parlante” (che viconsiglio!) si trova su Netflix dal 17 maggio 2019. È attualmente in onda il venerdì alle 23:00 con la quinta stagione del suo Comedy Central News, un late show satirico condotto con grande carisma e straordinaria preparazione da Saverio, accompagnato da una serie di ospiti fissi e di puntata. Qui ci fa ascoltare un pezzo musicale mentre risponde ad alcune domande.

Ciao Saverio! Scegli una canzone per accompagnare le tue risposte.“No Problem” di Duke Jordan
Come stai? In che fase della vita sei? Sto bene; ma la mia inquietudine è più spiccata del solito.
Ho 35 anni, sono un “giovaneadulto”:età di passaggio per eccellenza.
Cosa hai fatto per arrivare fino a qui? Lavorato tanto, dormito poco.
A cosa non rinunci mai? Al sesso, al cibo, al bere. E alle giacche ditweed.
Cosa ti fa arrabbiare? Nulla, non provo rabbia. Al massimo mi innervosisco. Per lo più, mi dispiaccio.
Qual è la tua strategia di resistenza più efficace quando vuoi realizzare qualcosa per non abbatterti davanti alle eventuali difficoltà? Tenere la testa bassa sul mio lavoro. Quando ti senti veramente soddisfatto del tuo lavoro? Quando l’ho finito. Ma la vera risposta è: MAI.
Quanto è stata e quanto è importante per te la formazione? Fondamentale, cerco ancora oggi di formarmi:è un processo che non finisce mai.
C’è qualcosa in cui secondo te l’Italia è “avanti”? Nel guanciale e nell’olio d’oliva.
Se vivessi in America che tipo di successo ti immagineresti. Non immagino mai il successo, non credo sia sano come obbiettivo.
Qual è la cosa che hai detto di cui vai più fiero? Tutte le volte che ho detto “grazie”.
Tra le tue convinzioni ce n’è una che tutto sommato potresti ritenere falsa? L’esistenza di Dio.
Che rapporto hai con la spiritualità? Privato.
La cosa che ti viene peggio? Tutto mi viene peggio, difficile scegliere.
La tua paura più grande. L’aereo.
Ti piace la pioggia? Esteticamente sì. Come esperienza, dipende se ho addosso o meno un impermeabile.
Come funziona il tuo processo creativo. A saperlo lo metterei in pratica, e non mi sveglierei ogni mattina con il tedioso pensiero “oddio, e oggi come faccio?”

di Noemi Serracini

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in ARTICOLI

To Top