Connect with us

APERTI PER FERIE, un palcoscenico urbano sul ponte della musica

Art

APERTI PER FERIE, un palcoscenico urbano sul ponte della musica

Dieci giorni di eventi gratuiti sul più moderno attraversamento sul Tevere: concerti, laboratori per bambini, photowalk, sessioni di yoga e pilates al tramonto, ciclotour, visite guidate, performances, e tanto altro.

Dopo il grande successo dell’edizione di Via Margutta, dal 2 all’11 settembre la manifestazione “Aperti per ferie” torna anche quest’anno ad animare l’Estate Romana, trasformando il Ponte della Musica in un inedito palcoscenico urbano: dieci giorni di musica, performances, laboratori, giochi ed eventi culturali gratuiti sul più moderno attraversamento sul Tevere.

Non è un ordinario palco ad ospitare gli spettacoli, bensì l’asfalto del Ponte della Musica che diventa protagonista dei numerosi eventi in programma grazie all’installazione pittorica “Di ponte in bianco”. A progettarla è lo studio Piano B Architetti Associati, con la collaborazione degli studenti del workshop “ApertiperFerie2016” a cui hanno partecipato gli studenti delle Università romane. Per realizzare l’installazione si è utilizzata una vernice altamente innovativa, bianca, fotocatalitica, capace cioè di abbattere lo smog nell’atmosfera, un prodotto rimovibile con un getto d’acqua e appositamente studiato dall’azienda Steikos di Cuneo. Un’installazione pittorica che riproduce una sequenza di giochi di strada, del passato e del presente, che abbraccia, con la sua geometria, tutte le attività che “Aperti per ferie” realizza sul ponte dedicato ad Armando Trovajoli.

Trentasei gli appuntamenti, mattutini, pomeridiani e serali, in calendario tra concerti (Emilio Stella, Mirkoeilcane, Martin’s Gumbo Blues, Viveur Duo, Alessandro Sfasciotti – “Sfascio”, Giulia Anania, La Stradabanda, Orchestra di Musica Tradizionale della Scuola di Testaccio), laboratori per bambini (a cura di: Biblioteche di Roma, Materia 28, Steve Emejuru, Daniele Mutino, Atelier Spazi Solari), photowalk (a cura di: Gilberto Maltinti Parioli Fotografia), sessioni di yoga e pilates al tramonto (a cura di: Riccardo Serventi Longhi e Samila – ASD Il Corpo), ciclotour (in collaborazione con MAXXI e VeloLove), visite guidate (a cura di: AMUSE), performances e giocoleria (con: La Zigana clan e Le Svampe e le Stanghe), partite a scacchi in simutanea (a cura di: Accademia Scacchistica Italiana), presentazione del libro “Un’estate a Roma”.

Non manca un corner dedicato al Food&Beverage, allestito dalle 17 alle 24 per un aperitivo da assaporare sospesi sul Tevere, immersi nella musica di un’orchestrina.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Art

To Top