Connect with us

A Sciuquè. La “ludopatia” in scena al Cinema Palazzo

COSE DELL'ALTRO MONDO

A Sciuquè. La “ludopatia” in scena al Cinema Palazzo

Una pièce dedicata all’emergenza sociale della dipendenza dal gioco d’azzardo.

Mascherato dal velo di “legalità” che lo ha reso un business, il gioco d’azzardo crea una dipendenza, impropriamente detta ludopatia, che ancora oggi non è affrontata dalle istituzioni in modo sufficientemente adeguato. La mancanza di attenzione al tema consegna il giocatore d’azzardo a un viaggio verso la rovina senza possibilità di ritorno.

Al centro dello spettacolo la dipendenza del protagonista Nicola dalle Slot Machine. Il gioco lo ha portato lontano dai suoi affetti e lontano dalla sana “normalità” della sua vita, fino a condurlo lontano da se stesso. Nicola, ormai corroso dalla dipendenza dal gioco d’azzardo, vive al tempo imperfetto scandito solo dai suoni, dai colori e dalle luci della Slot.

La polifonia dialettale e un energico ed accurato uso del corpo e del gesto creano un dinamismo scenico ricco di immagini e suggestioni che si rincorrono e si susseguono in un movimento senza fine. Gli attori – in forma di coro “moderno” – accompagnano il protagonista nell’excursus della propria vita. Uno spettacolo sul paradosso e la contraddittorietà del termine gioco: nella sua forma pura, esso è parte integrante dello sviluppo e della crescita del bambino, ma può divenire vizio e motivo di rovina nell’adulto.

Il Nuovo Cinema Palazzo, che ha rischiato di essere trasformato in un casinò, si presenta perfetto per ospitare la performance. Oggi è un faro per la creazione e la diffusione della cultura per tutta la comunità del quartiere di San Lorenzo e non solo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in COSE DELL'ALTRO MONDO

To Top